APPROVATO ALL’UNANIMITÀ IL BILANCIO 2021

Visite: 39

Un’affollata assemblea di soci dipendenti, soci fruitori e soci volontari ha provveduto ad approvare all’unanimità nei giorni scorsi il bilancio della Cooperativa Sociale Il Graticolato del 2021.

Stando ai numeri, il volume complessivo dei ricavi del bilancio è di € 4.234.420 le spese sono € 4.214.843, con un utile netto di € 19.577, a testimonianza della solidità economica della cooperativa e dello stato di salute dei suoi conti.L’analisi dei dati contabili consente qualche significativo approfondimento. Il personale, per esempio, ammonta a 112 dipendenti (59 maschi e 53 femmine), con un’età media di 49 anni.

Significativo anche l’aumento degli utenti che la cooperativa accoglie quotidianamente (siamo passati da 119 a 135, con un saldo attivo di 16 unità) e la creazione nel corso del 2021 di un nuovo servizio semiresidenziale – denominato ”Il Ponte” - che accoglie persone disabili inserite grazie a rette private, assistite per otto ore al giorno da personale specializzato (un Educatore professionale, due Operatori Socio-Sanitari e un volontario in Servizio Civile).

Altro elemento innovativo è la spesa sostenuta della cooperativa per l’acquisto del terreno destinato a scopi sociali (la cosiddetta Area F) all’interno del Parco Gribaldo di Vaccarino di Piazzola sul Brenta. Un investimento fondiario che pone le basi per l’inizio dei lavori di costruzione nel 2022 di un nuovo centro diurno per soggetti autistici denominato “Il Passero”, la cui approvazione da parte del suddetto Comune si attende nelle prossime settimane.

Anche il volume delle commesse di lavoro conto terzi è aumentato del corso del 2021(si è passati da € 924.373) con 41 addetti a € 1.180.270 con 50 addetti occupati nella cooperativa di tipo B “La Ginestra”), e ciò nonostante la crisi economica dovuta alla pandemia da Corona Virus, aggravatasi di recente con la tragica escalation della guerra in Ucraina.

Degno di nota anche l’aumento delle aziende del territorio con cui la cooperativa collabora. Tale aumento, peraltro, non si limita al dato quantitativo, ma è la rilevanza produttiva dei nuovi clienti che fa ben sperare per il futuro, trattandosi di aziende solide, tecnologicamente avanzate, che ci commissionano lavorazioni sempre più difficili ma anche sempre più remunerative.

Nel presentare il bilancio il Presidente Nalon non di è lasciato sfuggire l’occasione di parlare delle sfide e dei traguardi che attendono la cooperativa. La costruzione di nuovi spazi lavorativi e per lo stoccaggio dei materiali e l’edificazione di un nuovo gruppo-appartamento per i nostri utenti che sempre più si avvicinano alla soglia della senescenza sono solo alcuni traguardi che caratterizzano gli sforzi e l’operato dei soci nel corso del 2022.

Che dire… chi si ferma è perduto! E questo alla Cooperativa Sociale Il Graticolato lo sanno anche i muri.