QUASI PRONTE LE FRAGOLE "COL TOVAGLIOLO"

Nonostante la pioggia, il freddo e l'umidità  di questi ultimi giorni, le fragole della serra del Centro Paolo Sesto godono di ottima salute. Un mare di stoloni (le fragole ancora verdi) ha infatti invaso la nuova coltivazione "ad altezza uomo" accanto alla serra, ma, contrariamente a quanto succede di solito, essi non hanno avuto il tempo di adagiarsi sulla nuda terra o sul telo nero di plastica della pacciamatura. Sono stati infatti delicatamente adagiati su morbidi teli di tessuto-nontessuto, sui quali completeranno la propria maturazione per raccogliere le future fragole nelle prossime settimane, quando saranno finalmente rosse e (speriamo) gustose. Innovazione nella tradizione, questo è il motto che guida le scelte agronomiche e commerciali dei lavoratori della serra del Centro Paolo Sesto, alle prese in questi giorni con la vendita di piantine da orto e fiori, in attesa che il sole porti con sé la voglia di consumare fragole (per l'appunto), verdura e quanto ancora la primavera vorrà  donare.

Visite: 25