Il Gruppo Appartamento

Visite: 92

Il Gruppo-appartamento “Casa Don Bruno Cremonese” ha iniziato la sua attività di accoglienza ad Arsego nel febbraio 2003 all’interno di una casa di civile abitazione di proprietà del parroco concessa in comodato d’uso gratuito. Tale struttura residenziale prevedeva inizialmente un parametro assistenziale di un operatore ogni sei utenti e l’impiego di operatori del CEOD della Cooperativa Sociale Il Graticolato. Questi ultimi si avvicendavano per realizzare la necessaria assistenza durante le ore serali e notturne feriali, di sabato, di domenica, nelle diverse festività e nei giorni di chiusura del CEOD medesimo.
Per il contesto di tipo familiare e per le condizioni ambientali in cui era inserito, il Gruppo Appartamento si proponeva la realizzazione di cure assistenziali ed educative rivolte a soggetti con disabilità mentale lieve o con disturbi psichiatrici, capaci comunque di elevate autonomie personali e relazionali. Fin dal principio, però, gli utenti accolti in accordo con i Sevizi Sociali dell’allora Azienda Ulss 15 Alta Padovana, hanno presentato problematiche psico-patologiche, familiari e sanitarie di rilievo, che infatti sono poi state assorbite nel 2008 dalla costruzione presso il Centro Paolo Sesto di San Giorgio delle Pertiche delle due Comunità Alloggio Don Bosco e don Milani e con la creazione di una specifica équipe di operatori tuttora in servizio.
Nel frattempo il Gruppo Appartamento “Casa don Bruno Cremonese” ha continuato ad accogliere un numero sempre minore di utenti che presentavano le caratteristiche socio-assistenziali per cui era nato e tale attività si è mantenuta fino ad oggi, essendo comunque una struttura prevista dal piano di zona, nella cui imminente ridefinizione viene peraltro confermata.
Negli ultimi anni il territorio dell’Alta Padovana ha comunque visto aumentare i bisogni residenziali di soggetti disabili, svantaggiati o invalidi, che non hanno ancora raggiunto l’età per entrare nelle case di riposo e nel frattempo hanno perso la rete parentale che consentiva loro una sistemazione protetta e adeguata. A questo bisogno ha deciso di dare una nuova risposta il Centro Paolo Sesto, approfittando della recente realizzazione di un nuovo edificio posto nella parte Nord dell’area di sua proprietà, nel quale hanno trovato posto anche il nuovo laboratorio della Cooperativa Sociale La Ginestra (al piano terra) e la palestra. Sempre al primo piano, infatti, è stato costruito un nuovo spazio abitativo da destinare al Gruppo Appartamento Don Bruno Cremonese, il cui trasloco si è realizzato nel settembre 2019.
Un’ampia zona destinata alla cucina e al soggiorno-pranzo e un vasta zona notte costituita da 5 comode camere - dotate ciascuna di bagno e nuovi arredi - costituiscono la nuova struttura, che accoglierà nuovi utenti all’interno dei suoi confortevoli spazi. In essa, durante le ore serali e notturne - pur non essendo espressamente richiesto dalla normativa regionale - la dirigenza della Cooperativa Sociale Il Graticolato Scs ha comunque previsto la presenza di un Operatore Socio-Sanitario per offrire un adeguato servizio socio-assistenziale agli utenti inseriti.