SUMMERLAB 2020: MISSIONE COMPIUTA!

Visite: 130

Con un momento conviviale presso l’agriturismo “La Penisola” di Campo San Martino si è concluso venerdì scorso il Centro Estivo per ragazzi autistici organizzato anche quest’anno durante il mese di luglio dalla Cooperativa Sociale Il Graticolato in collaborazione con il “Centro Rio Bo” dell’Ulss Euganea.

Sono state cinque settimane “itineranti” alla scoperta del territorio dell’Alta Padovana in compagnia di un’allegra carovana formata da Fabrizio Bergamin – lo psicologo del Centro Paolo Sesto – dagli operatori Nicola e Adriana, dal giovane volontario Giona e, a rotazione, da una decina di ragazzi autistici provenienti dall’intera provincia di Padova.

Complice l’emergenza Covid-19, quella di quest’anno - la terza edizione – si è caratterizzata per la frequentazione di una serie di luoghi all’aria aperta: l’ex vivaio Gribaldo di Vaccarino (campo-base di raccolta quotidiana e partenza), i parchi di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta e della Villa Imperiale di Galliera Veneta, il parco etnografico di Rubano, le mura medievali di Cittadella, la piscina “Medica viva” di San Martino di Lupari, il maneggio “West pony” di Grumolo delle Abbadesse e il Parco faunistico “Cappeller” di Cartigliano (VI). 

A detta di tutti - ma soprattutto dei genitori presenti in massa all’Agriturismo La Penisola - Summerlab 2020 è stata un’esperienza riuscitissima. Gestire dieci ragazzi così “speciali”, in luoghi pubblici e all’aperto, con i disagi del periodo (caldo, distanziamento e norme anti-pandemia) non è stata una passeggiata, ma ormai l’esperienza accumulata sul campo dal Centro Paolo Sesto con i soggetti autistici è tale da meritare, finalmente, la realizzazione di un vero e proprio Centro per l’Autismo in quel di Vaccarino, come da anni l’Ulss ci chiede. I tempi sono maturi, con l’aiuto di tutti ce la faremo!