ISPEZIONE REGIONALE A SORPRESA AL CENTRO PAOLO SESTO: TUTTO OK!

Visite: 110
Nell'ambito di un blitz a sorpresa della Regione Veneto in 37 strutture pubbliche e private per anziani e disabili, venerdì scorso, tre quarti d'ora prima della chiusura per ferie, due solerti funzionari si sono presentati al Centro Paolo Sesto per svolgere un'inattesa ispezione. Alla presenza del Direttore, Mauro Barbieri, del coordinatore delle comunità-alloggio, Alberto Toniolo, e del Presidente, Lodovico Nalon, due zelanti "dottoresse" hanno passato in rassegna i locali del centro, i servizi socio-assistenziali erogati e" le carte! "Complessivamente tutto è andato bene", ha riassunto Mauro Barbieri, "l'ispezione ha trovato quasi tutto in regola, eccezion fatta per alcuni particolari di rilievo secondario, a riprova che sulla qualità dei servizi e sulla cura dei nostri utenti il Centro Paolo Sesto non abbassa la guardia e complessivamente stiamo lavorando bene". E del resto, ha affermato il Presidente della Giunta Regionale, Luca Zaia: "La nostra non è n'azione persecutoria nei confronti di qualcuno, ma solo un'azione di controllo, accompagnamento ed eventuale segnalazione alle autorità competenti". E allora ben vengano queste ispezioni, se il risultato è quello di far sapere ai Veneti che i soldi dei contribuenti sono spesi bene, a tutto vantaggio delle persone più deboli. Il Centro Paolo Sesto, da parte sua, è orgoglioso di dare il proprio qualificato contributo!