NUOVE SERRE CRESCONO"

Visite: 115

Più passa il tempo e più il terreno agricolo attiguo alla grande serra del Centro Paolo Sesto si riempie. Ogni stagione ha le sue esigenze, lo stesso dicasi per ogni ortaggio. I pomodori, per esempio, l'estate scorsa hanno patito come non mai la massiccia presenza della "farfallina del mais", che ha parzialmente compromesso il raccolto, ridimensionando la resa e la qualità  del prodotto.

Per correre ai ripari e preparare il terreno per una nuova grande annata, Ferruccio e i suoi collaboratori se ne sono inventati un'altra. Anzi, altre due serre, rispettivamente di trenta e quaranta metri (larghe cinque e alte due e mezzo), ricoperte di nylon e destinate soprattutto ai pomodori ma anche ai peperoni, alle melanzane, ecc.

Montate a tempo di record nei giorni scorsi, dopo avere acquisito il parere dei nostri consulenti agronomi, i nuovi tunnel sono già  operativi per accogliere le piantine che nel giro di pochi mesi si trasformeranno in primizie genuine, appetitose e convenienti.

Pare sia solo l'inizio di una serie di innovazioni colturali che vedremo all'opera nei prossimi mesi, ma non c'è fretta, ve le racconteremo "strada facendo", come il festival di San Remo di quest'anno!